Proposte


Articoli

La prima guida per i Piccoli Prestiti!

Benvenuto in “Piccoli-Prestiti”, il sito che ti informa e ti accompagna nella scelta del piccolo prestito adatto alle tue particolari esigenze. In questo sito troverai tutte le informazioni che ti occorrono riguardo questa tipologia di prestito e soprattutto troverai delle offerte e proposte, selezionate tra le migliori nel web, di piccoli prestiti a tassi convenienti che puoi ottenere in breve tempo con pochi semplici click. Buona lettura e buona scelta della soluzione finanziaria adatta a te tra le nostre offerte!

I piccoli prestiti sono una soluzione finanziaria che negli ultimi anni ha preso sempre più piede riscuotendo molto successo e molta richiesta da parte dell’utenza. Il successo di questi prodotti finanziari nasce dalla velocità con la quale si possono ottenere e dal fatto che per richiederli non sono necessarie molte garanzie; normalmente possono essere richiesti tramite la semplice presentazione di una busta paga o di una dichiarazione dei redditi.

Sono finanziamenti che di solito non superano i 5000 euro (anche se possono arrivare anche a 10000) e che vengono impiegati per acquisti di elettrodomestici, spese improvvise dovute ad emergenze, viaggi ecc ecc..
I piccoli prestiti sono considerati “credito al consumo”, questo vuol dire che non bisogna giustificare o comunicare la destinazione dell’utilizzo della cifra. Sono veramente numerose le finanziarie o gli istituti di credito che erogano questo tipo di servizio anche perché in questo caso il rischio per l’ente erogante è molto limitato, data l’entità della cifra.

Normalmente in una settimana (in alcuni casi anche meno) la cifra richiesta viene corrisposta e bonificata direttamente su conto corrente, assegni oppure (soluzione più recente) tramite l’attivazione di una carta di credito revolving.
Vengono rimborsati tramite la corresponsione di rate solitamente mensili, da parte del richiedente, anche se c’è da dire che i tassi di interesse applicati a questa tipologia di prestiti sono sicuramente un po’ più elevati rispetto a quelli applicati per prestiti di maggiore entità.

I piccoli prestiti rientrano nella categoria dei prestiti personali perché non devono essere "giustificati". Possono essere erogati senza dover indicare le finalità a cui sono destinate le somme di danaro corrisposte. Questa forma di credito al consumo ha sicuramente cambiato le abitudini degli italiani, rivoluzionando il settore creditizio perché sono sempre di più le persone che si affidano a piccoli prestiti per far fronte a spese diverse come: pagare gli studi dei figli, una vacanza o finanziare l'acquisto di elettrodomestici.
Il vantaggio di questa forma di finanziamento risiede nel fatto che sono molto veloci: possono essere richiesti anche on-line. Sono molte le società finanziarie che offrono forme di finanziamento convenienti che in genere vengono accordati anche entro le 24 ore dalla richiesta.

Caratteristiche dei piccoli prestiti

I piccoli prestiti sono caratterizzati da un piano di ammortamento che è generalmente breve: in linea di massima non supera i cinque anni. L'importo erogabile va da un minimo di € 1000 ad un tetto di € 5000 (che può essere anche superato). Si tratta di somme non altissime che possono essere utili per far fronte a necessità improvvise della famiglia.
Questo fa sì che anche le rate non siano molto elevate (in genere non superano le 50 mensilità) caratteristica che rende accessibile questa forma di credito al consumo alla maggior parte degli utenti. La durata può dunque variare dai 12, 24 o 36 mesi. I tassi di interesse variano da una società creditizia all'altra ma in genere sono finanziamenti a tasso fisso, gravati (come tutti i finanziamenti) da una serie di spese accessorie che, in alcuni casi, possono anche essere azzerate.

Come richiedere un piccolo prestito?

Le modalità sono due: ci si può recare presso il proprio Istituto Bancario di fiducia; oppure si può fare la richiesta anche on-line affidandosi ad una società finanziaria seria ed affidabile.
Gli Istituti Bancari erogano i piccoli prestiti tramite una procedura denominata RID; le rate vengono direttamente addebitate sul proprio conto corrente e pagate automaticamente alla scadenza. Questo consente di velocizzare i tempi, evitando all'utente di fare file agli sportelli. La procedura on-line è ancora più semplice e veloce. Una volta verificate le condizioni del prestito, basta compilare il form on line.
La società in genere invia una mail con tutta la documentazione da compilare che dovrà poi essere rispedita alla stessa in forma cartacea o tramite fax. La finanziaria valuterà tutte le condizioni e in pochissimi giorni deciderà se accordare o meno il piccolo prestito. Una volta accordato il prestito, la somma sarà inviata tramite assegno o accredito sul conto corrente.